papaia

Cari lettori

oggi parliamo di un frutto molto goloso: la papaya! Come tutti saprete la papaya non è un frutto nostrano, ma è originario del Centro America, conosciutissimo sin dai tempi precolombiani.  Il suo nome messicano significa “frutto dolce da balia”, veniva associato al rito della fertilità  e in effetti per il suo sapore e per le sue sfumature delicate che tendono al giallo, all’arancio e al rosa, la papaya è proprio il frutto della dolcezza e della delicatezza.

Oggi questo frutto tropicale è diffuso ovunque servito e cucinato in svariati modi, ma quello che a noi interessa di più è il suo uso medicinale, infatti recenti studi hanno dimostrato che le sue proprietà superano la bontà del suo sapore!

Particolarmente virtuosi sembrerebbero i semi del frutto, ricchi di flavonoidi e polifenoli, note sostanze antiossidanti che proteggono dalle infezioni batteriche; le sostanze contenute nel frutto invece, prevengono le disfunzioni renali e purificano l’intestino dai germi, virtù data per certa: in Nigeria il 76% dei bambini con vermi e batteri intestinali nocivi, ha reagito positivamente ai preparati a base di papaya.

L‘enzima della papaya pare anche aiuti a controllare il peso, a trattare malattie come il diabete, il cancro, e l’ipertensione. Ottime le pastiglie alla papaya, reperibili sia in farmacia che in erboristeria, quando siamo in presenza di un generale abbassamento delle difese dell’organismo o di eccessiva stanchezza poichè ricche di vitamina C, potassio, magnesio e ferro.

Come sempre vi ricordo che non esiste un frutto o un alimento in grado di eliminare ogni malattia, ma è ottima abitudine condurre una dieta variegata: “siamo quello che mangiamo” e questa consapevolezza è l’inizio di un atteggiamento mentale e comportamentale che non può che portare a risultati positivi.

Divertitevi a sperimentare in cucina le doti di questo frutto che, oltre a rifornirci di vitamine e sali minerali, si presta a tanti gustosi piatti che daranno alla vostra estate un sapore tropicale anche in città! Approfittate della bella stagione per utilizzare la papaya in squisite insalate e non sprecatene il succo che, cosparso sulla carne del barbecue, la renderà più morbida e dolce!

Un saluto

Dott.ssa Chiara Pagliai.

Comments are closed.